•  
  • L'ambiente operativo di UPGOIN'
  •  

Sempre più “navigatori mobili”

smartphoneLa School of Management del Politecnico di Milano ha presentato i risultati del suo Osservatorio “Mobile Marketing & Service”.

Assai interessanti anche per il mondo assicurativo i dati emersi sul crescente utilizzo dei dispositivi mobili (smartphone e tablet) da parte degli italiani.

Gli smartphone in Italia ammontano a 37 milioni, gli italiani che si collegano online mensilmente via smartphone, sono circa 27 milioni, la percentuale di chi naviga ogni giorno via smartphone passa dal 61% del 2012 al 73% del 2013;
il tempo medio di utilizzo di Internet o delle App connesse, passa da 60 minuti nel 2012 a 75 minuti nel 2013.

I “navigatori” utilizzano sempre più App e Mobile site (siti web ottimizzati per gli smartphone) per le proprie decisioni d’acquisto e per la gestione dei propri servizi. Nella Top 5 dei settori le cui App e Mobile site sono più visitati spiccano:

  • Trasporti e Viaggi con il 40% dei navigatori
  • Banche e/o Assicurazioni 36%
  • Punti vendita del mondo dell’Elettronica (36%)
  • Abbigliamento 30%
  • Punti vendita per fare la spesa quotidiana o settimanale (25%).

Risulta assai interessante la seconda posizione di Banche e Assicurazioni: se coloro che sono alla ricerca di una copertura assicurativa operano confronti attraverso App e siti Mobile questi diventano certamente strumenti importanti per effettuare promozioni e offerte che possano muovere la clientela ed effettuare vendite incrociate.

A tale proposito Giuliano Noci, Responsabile Scientifico dell’Osservatorio Mobile Marketing & Service del Politecnico di Milano afferma: “La trasformazione delle abitudini dei consumatori impone un ridisegno completo dei punti di contatto con il cliente, dal punto vendita, ai canali promozionali, ai mezzi pubblicitari. E all’interno di tale ridisegno il Mobile gioca un ruolo chiave per la sua pervasività sia in termini di diffusione, sia di contesti e momenti d’uso (lo smartphone è l’unico strumento sempre con noi), ma soprattutto per la sua capacità di potenziare gli altri mezzi”. E aggiunge “Affinché i benefici generati dalle iniziative Mobile si estendano all’intero business aziendale, diventa però necessario inserirle in una più ampia strategia multicanale”.

Il crescente utilizzo di smartphone e tablet nell’ambito delle attività di interazione con il mondo assicurativo, apre le porte non solo alla possibilità di attivare offerte e promozioni di prodotto (polizze), ma anche di supportare meglio i processi di post-vendita, quali la gestione del sinistro, al fine di generare benefici in termini di canalizzazione dei clienti per l’attività di riparazione ed aumentare il loro tasso di soddisfazione grazie ad una più efficace azione di supporto e comunicazione.

Facebook

Twitter

Google Plus

LinkedId