•  
  • L'ambiente operativo di UPGOIN'
  •  
  • Home
  • /Eventi
  • /Rc auto 2013, tra tariffe e riduzione dei costi

Rc auto 2013, tra tariffe e riduzione dei costi

Se ne parlerà nel corso del prossimo convegno organizzato da Insurance Connect, in programma a Milano il prossimo 14 novembre

Rc-auto-Tariffe-ImcCreare momenti di confronto tra istituzioni, compagnie ed esperti, per analizzare i risultati raggiunti e le criticità ancora da superare nella gestione del ramo auto, dei sinistri e dell’attività liquidativa. Sarà questo uno dei principali obiettivi del prossimo convegno organizzato daInsurance ConnectRc auto 2013: tra tariffe e riduzione dei costi, in programma il prossimo 14 novembre presso lo StarHotel Business Palace di via Gaggia 3 a Milano. La giornata di lavori sarà l’occasione per individuare esperienze di successo capaci di indicare possibili soluzioni strategiche e operative, e per comprendere l’evoluzione nell’approccio al comparto auto da parte dei diversi canali distributivi, attraverso l’osservazione dei risultati raggiunti, delle opportunità di sviluppo, delle esperienze dirette e della potenzialità di crescita. Il convegno, inoltre, si propone di approfondire le tematiche legate all’attività antifrode, ricercando proposte e soluzioni per effettuare il salto di qualità da sempre auspicato. A moderare l’intera giornata sarà Maria Rosa Alaggio, direttore delle testate Insurance Connect. Si partirà da una panoramica complessiva sull’Rc auto, tra tariffe e riduzione dei costi, argomento di cui parleranno l’avvocatoMaurizio Hazan, dello studio legale Taurini-Hazan di Milano, Vittorio Verdone, direttore centrale dell’Ania, eRenzo Baffi, responsabile della direzione Fondi di garanzia di Consap, cui seguirà l’intervento di Gionata Cerri diIama ConsultingPolizza auto, la complessa scelta di una commodity. La mattinata proseguirà analizzando il ruolo della gestione documentale e della firma grafometrica nella gestione dei sinistri, e il rapporto tra Rc auto e multicanalità, tra comparazione, risparmio e consulenza, a cui parteciperanno rappresentanti dei diversi canali distributivi (intermediari, comparatori, compagnie dirette, compagnie di bancassicurazione) assieme ad Antonia Boccadoro, segretario generale di AibaFilippo Gariglio, presidente Uea e Fabrizio Premuti, presidente dell’associazione dei consumatori Konsumer Italia. Nel pomeriggio i lavori riprenderanno parlando di danno alla persona, per capire come rendere sostenibile il sistema di liquidazione dei sinistri: ad affrontare l’argomento saranno Giovanni Cannavò, presidente dell’Associazione Melchiorre GioiaGiacomo Travaglino, consigliere della III Sezione Civile della Corte diCassazione di Roma, e Vittorio Verdone, direttore centrale dell’Ania. A seguire, si parlerà delle tecnologie a supporto dell’attività antifrode, argomento che sarà approfondito da una tavola rotonda che racconterà l’esperienza delle compagnie in merito al rapporto tra antifrode e controllo dei costi: ne parleranno Andrea Lorenzoni, chief claims officer di Zurich ItaliaGiacomo Lovati, direttore sinistri Unipol AssicurazioniMaurizio Monticelli, direttore sinistri rami elementari e auto di Vittoria AssicurazioniNicola Murano, responsabile antifrode di Reale Mutua AssicurazioniGaetano Occorsio, direttore sinistri di Sara AssicurazioniCarmine Paolantoni, responsabile marketing private di Cariparma; Pierluigi Pellino, responsabile organizzazione sinistri di Axa AssicurazioniRiccardo Porfiri, responsabile liquidazione sinistri auto di Allianz ItaliaFerdinando Scoa, direttore sinistri di Assimoco: e Massimo Trefiletti, dell’area sinistri auto e antifrode dell’Ania. Ci si può iscrivere online cliccando qui oppure scaricando il modulo su questo link

Facebook

Twitter

Google Plus


  • 24 Jul 2015

  • 24 Jul 2015

  • 24 Jul 2015

  • 24 Jul 2015

  • 3 Jul 2015+1

  • 3 Jul 2015

  • 3 Jul 2015

  • 3 Jul 2015

  • 1 Jul 2015

  • 25 Jun 2015

LinkedId