•  
  • L'ambiente operativo di UPGOIN'
  •  

Attenzione ai ricambi falsi

304100_guardia-di-finanza1Secondo alcune fonti doganali circa il 15% dei ricambi per auto venduti in Europa sono falsi mentre questo mercato in Italia è valutato 150 milioni di euro l’anno.

I falsi son difficili identificarli anche perché molto spesso sono esternamente perfetti. I problemi sono strutturali e riscontrabili solo con prove di laboratorio, per questo motivo né i riparatori che scelgono i pezzi né i cliente finali sono in grado di individuarli.

Di conseguenza i problemi emergono solo quando è ormai troppo tardi, come con un cedimento su strada che mette a rischio la sicurezza del veicolo.

Per ridurre questi rischi i professionisti possono contare soprattutto sulla loro esperienza, in base alla quale sono generalmente in grado di identificare i marchi più affidabili.

Per i clienti, l’unico criterio facilmente riconoscibile è quello del prezzo, ossia quando il prezzo è troppo basso rispetto alla media del mercato, può esserci una contraffazione.

Il sito della Guarda di finanza mette dunque in guardia su questi ricambi in primo luogo per i problemi di sicurezza che ne derivano.

Dato che il criterio del prezzo non può essere dato come regola assoluta, possono infatti esserci pezzi economici ma autentici o cari ma falsi, proprio perché la qualità intrinseca è difficile da accertare a occhio.

Un altro aspetto che può essere utile considerare per rimanere in guardia sull’acquisto dei ricambi falsi è la classifica della Guardia di Finanza sui falsi più venduti: in testa ci sono pastiglie e dischi freno, che costituiscono il 34% del totale pari a oltre 50 milioni di euro. Poi c’è la tiranteria sterzo, pari al 17%. Dati preoccupanti, se si pensa che queste componenti sono tra le più importanti per la sicurezza. Seguono ricambi motore (16%), filtri 4% e pompe olio (4%). I restanti pezzi coprono il 25 per cento.

Facebook

Twitter

Google Plus


  • 24 Jul 2015

  • 24 Jul 2015

  • 24 Jul 2015

  • 24 Jul 2015

  • 3 Jul 2015+1

  • 3 Jul 2015

  • 3 Jul 2015

  • 3 Jul 2015

  • 1 Jul 2015

  • 25 Jun 2015

LinkedId